Siti
Il meglio del Web
Siti Piazze Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Web Links


Porto Alegre
Porto Alegre è una città del Brasile meridionale al confine con l'Argentina e l'Uruguai,molto animata e considerata una delle più vivibili di tutto il Brasile.Nel sito troverete tante informazioni utili sui luoghi da visitare e sugli eventi da non perdere
-
Isole Galapagos
L'Arcipelago delle Galapagos si estende ad ovest dell'Ecuador, di cui politicamente fa parte.Venne scoperto per caso nel 1535 e da allora è stato oggetto di interesse per gli scienziati e successivamente una meta turistica.
-
United States
Gli Stati Uniti d'America sono uno Stato dell'America Settentrionale, tra il Canada e il Messico; con capitale Washington, formano uno dei Paesi più estesi e sviluppati dal punto di vista economico.
-
Agenzie Viaggi
AGENZIE VIAGGI .IT - Chi sono? Perchè rivolgersi a loro? Informazioni utili e curiose sul mondo delle agenzie viaggi, pacchetti vacanze per tutti i gusti e tutto ciò che bisogna sapere per aprirne una.
-
Vacanza da Sogno
Le vacanze da sogno in crociera, nei mari esotici o neglia ntichi borgi italiani. Tante idee per viaggi, vacanze e soggiorni in Italia e all'estero, in ogni periodo dell'anno. Dalle Seychelles agli agriturismi italiani o alle crociere intorno al mondo


Storia di Città del Messico

La Storia della Città del Messico

Attorno al 10.000a.C, la zona su cui oggi sorge Città del Messico era in gran parte ricoperta dal Lago Texcoco, attorno al quale la vita, umana ed animale, procedeva e proliferava tranquillamente al ritmo delle stagioni.

Dove

Un primo cambiamento si verificò nel 7500a.C, quando il lago, iniziando a ritirarsi, costrinse le popolazioni che vivevano prevalentemente di caccia a concentrarsi invece sull'agricoltura.

La formazione di villaggi e di sistemazioni stabili fu quindi inevitabile ed, attorno al 200a.C, questi piccoli agglomerati posizionati sulle rive del lago si legarono l'uno all'altro. Il centro più grande, Cuicuilco, venne però distrutto da un'eruzione che, nel 100d.C, distrusse interamente il villaggio.

Al suo posto, Teotihuacàn, posizionato a 25km circa dal lago, affermò la propria influenza su tutta la zona e dominò un vastissimo impero che si estendeva fino al Guatemala.

L'impero crollò nel VII secolo e sul suo antico territorio sorsero numerose città-stato da cui, per importanza, si distinse l'impero tolteci. Anche questo, con la propria caduta, lasciò sulle sponde del lago diversi, piccoli stati che, per lungo tempo, si contesero il controllo sulla valle del Mexico.

Vincitore fu il popolo degli aztechi che a lungo dominarono la valle dipingendola con la loro ricchissima cultura che, ancora oggi, è perfettamente riconoscibile in numerosi siti archeologici.

Anche il ricco popolo azteco dovette però subire l'irruente invasione spagnola che, durante la conquista dei territori, devastò duramente anche la capitale azteca Tenochtitlàn. Sui resti dell'antica capitale sorse quindi una nuova città ispanica che già nel 1550 era divenuta il prosperoso centro della Nueva Espana.

Sorsero così grandi edifici, ospedali, scuole, palazzi, parchi e strutture di ogni tipo con i più svariati servizi degni della città più grande dell'impero coloniale spagnolo.

Non mancarono però i problemi poiché la città, a causa della distruzione di alcuni degli antichi canali aztechi, veniva spesso allagata dal lago Texcoco, le cui inondazioni furono veicolo di malattie e sinonimo di distruzione.

Ma la storia non si fermò qui ed ancora una volta la città fu teatro di un grande sconvolgimento: il 30 ottobre del 1810, i ribelli che da tempo lottavano per l'indipendenza dai coloni spagnoli, sconfissero le forze nemiche a Las Crucis, a pochi chilometri di distanza dalla capitale ispanica.

Nonostante i ribelli si trovassero a pochissimi passi dalla conquista della città però, il loro leader decise di non procedere alla conquista della capitale ispanica, condannando così l'intero stato Messicano ad altri 11anni di lotte per la conquista dell'indipendenza.

L'indipendenza venne finalmente conquistata nel 1821 e come imperatore del Primo Impero Messicano venne eletto Augustin de Inturbide.

Dal 1877 al 1911, Città del Messico entrò a pieno titolo nell'are moderna sotto la guida di Porfirio Dìaz. Sotto il suo governo la città subì una notevole trasformazione: vennero costruite linee ferroviarie che collegavano tra di loro le città e si univano anche a quelle degli Stati Uniti, la popolazione aumentò notevolmente e l'industria crebbe.

In più venne costruito il sistema di drenaggio sotterraneo che preservava la città dall'allagamento, impedendo all'acqua di accumularsi nel sottosuolo.

La crescita della capitale subì però un'inversione di marcia quando, con la caduta del governo di Dìaz, la rivoluzione messicana irruppe nel paese portando guerre, morte, fame e malattie tra la popolazione che venne così decimata.

La crescita riprese nel 1940, anno in cui, terminate le rivolte, Città del Messico fu nuovamente pronta per la ribalta e sul suo territorio iniziarono a sorgere edifici pubblici, fabbriche e grattacieli. La capitale iniziò così la propria espansione che, in pochi anni, l'ha portata ad essere come oggi noi la vediamo: la seconda città più grande del mondo.

Navigare Facile
cittadelmessico.net

Un portale che fornisce informazioni sulla capitale del Messico: Città del Messico di cui viene descritto il territorio, la storia e l'architettura.
Argomenti

Il portale di Città del Messico
Storia di Città del Messico
Arte e Turismo a Città del Messico